Sei in: Home » Informazioni » Informazioni generali » Informazioni utili
Informazioni

Informazioni utili

Informazioni utili Portogallo

DOCUMENTI NECESSARI
Il Portogallo fa parte dell’Unione Europea e pertanto non occorrono dei documenti particolari.
Il Portogallo è uno dei 15 paesi che hanno aderito al trattato di Schengen sulla libera circolazione delle persone tra i paesi europei. Pertanto I cittadini appartenenti ai paesi che hanno aderito al Trattato (Lussemburgo, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Austria, Danimarca, Finlandia, Svezia, Italia, Olanda e Grecia) non hanno vincoli di alcun tipo e possono muoversi liberamente all’interno dei territori dei rispettivi stati senza bisogno di passaporto né di visto.


LINGUA

La lingua ufficiale del Portogallo è il portoghese, una lingua neolatina che conta nel mondo circa 240 milioni di parlanti nativi. Essa è infatti la sesta lingua parlata al mondo e la sua diffusione in vari continenti deriva dalla grandezza che l’impero coloniale portoghese aveva raggiunto tra il XVI e il XX secolo.
Ad oggi è la lingua ufficiale in Portogallo, Brasile, Angola, Mozambico, Guinea-Bissau, Guinea Equatoriale, Capo Verde, São Tomé e Príncipe, Macao e Timor Est.


MONETA
Nel 1999 il Portogallo ha aderito alla moneta unica europea, l’Euro, sostituendo l'escudo a partire categoricamente dal 28 Febbraio 2002.
In Portogallo sono accettati anche assegni di viaggio e le carte di credito internazionali (American Express, Visa, Eurocard) e sono presenti numerosi bancomat che erogano denaro e hanno un funzionamento standard.


TRASPORTI
Il Portogallo ha una rete di trasporti ottimale che si ramifica su tutto il territorio nazionale. Comprendono:


  • 2.790 km di linee ferroviarie

  • 72.600 km di strade asfaltate

  • 66 aeroporti (i principali aeroporti internazionali sono Lisbona, Faro, Oporto, Funchal/Madera, Ponta Delgada/Azzorre)

  • 820 km di acque navigabili (gli scali e i porti principali sono Aveiro, Funchal (Madera), Horta (Azzorre), Lisbona, Oporto, Ponta Delgada (Azzorre), Praia da Vitória (Azzorre), Setúbal e Viana do Castelo)


Inoltre tra le principali città del Portogallo, esistono collegamenti rapidi esercitati da un'unica azienda, la “Rede Nacional de Expressos” .
Nelle città più grandi sono attivi efficienti collegamenti urbani e con l’hinterland. A Lisbona è presente la metropolitana in funzione dal 1959, ad Oporto dal 2002 funziona una linea di metropolitana leggera, con percorso in parte sotterraneo. In queste due città è anche presente una fitta rete tranviaria, mentre solo a Coimbra è presente una rete di filobus dal 1947.


SANITA’
Per andare in Portogallo non è necessario nessun vaccino particolare. Per usufruire dell’assistenza sanitaria locale è necessario avere una tessera di assicurazione sanitaria europea, utilizzabile in tutti i Paesi dell’Unione Europea e rilasciata dalla ASL di appartenenza.
L'acqua è sempre potabile e il livello d'igiene è buono in qualsiasi posto.
Gli ospedali delle principali città sono aperti 24 ore, mentre nelle piccole località esistono dei “Centri de Saude” aperti dalle 8 alle 20 ogni giorno. Le farmacie, invece, sono aperte dalle 9 alle13 e dalle 15 alle 19 da lunedì a venerdì, mentre il sabato sono aperte solo la mattina. Esistono comunque delle farmacie aperte 24 ore su 24.


SICUREZZA

Il Portogallo è in generale un posto tranquillo. In generale si consiglia, come in qualsiasi altra località, di evitare di passeggiare da soli o in posti sconosciuti e isolati durante le ore notturne, di stare attenti ai borseggiatori sui mezzi pubblici e nei luoghi troppo affollati.
Per i turisti d’estate lungo la costa, si consiglia di fare molta attenzione correnti marine, in alcune regioni costiere molto forti e l’acqua dell’oceano è abbastanza fredda.


COSTO DELLA VITA
Il costo della vita in Portogallo è inferiore rispetto alla media degli altri paesi europei, inferiori ovviamente sono anche gli stipendi ed il tenore di vita dei portoghesi che però non si fanno mancare nulla. Per fare alcuni esempi, un caffè può costare circa € 0.50 o una birra alla spina piccola tra i 60 e 70 centesimi di Euro. Un piccolo pasto veloce costa intorno ai 5 €.