Sei in: Home » Tradizioni » Personaggi » Britt Nichols
Tradizioni

Britt Nichols

Britt Nichols - personaggi portoghesi

María do Carmo Ressurreição de Deus è conosciuta con lo pseudonimo di Britt Nichols. È una delle attrici portoghesi più famosa degli anni Settanta.
Il suo nome, però, è anche legato alla televisione argentina per cui ha condotto numerosi programmi.

Le prime apparizioni di Britt nel mondo dello spettacolo risalgono alla sua asole senza, quando faceva delle comparse come danzatrice folklorica. Ad appena 17 anni ha debuttato al Teatro Monumental e qualche mese dopo vinse il concorso nazionale di Miss Portogallo.

Al 1971 risale la sua prima comparizione sul grande schermo nel film “Le tombe dei resuscitati ciechi”, film diretto dal regista portoghese Amando de Ossorio. Acclamata dal regista spagnolo Jesús Franco, Britt recitò per lui in ben sette film tra cui si contraddistinse in “La fille de Dracula” del 1972.

Nello stesso periodo, lavorò anche nel campo della pubblicità e per la televisione portoghese, dove conobbe anche il calciatore Héctor Yazalde che diventò suo marito nel 1973. La gelosia del marito, però, la costrinsero a ritirarsi dai set televisivi e a rifiutare la proposta di partecipazione in un film di Roman Polanski.

Quando il marito fu ingaggiato da una squadra argentina, Britt lo seguì; qui la ragazza iniziò una brillante carriera di modella con il nome di Carmen Yazalde e dopo anche una carriera televisiva, diventando uno dei personaggi più popolari negli anni Ottanta.
Separatasi dal marito e rimasta vedova nel 1997, Britt oggi vive in Argentina dove ogni tanto è ospite in qualche trasmissione televisiva.


Filmografia
Le tombe dei resuscitati ciechi (1971)
Jungfrauen-Report (1971)
Robinson und seine Wilden Sklavinnen (1971)
Une vierge chez les morts vivants (1971)
Dracula prisonnier de Frankenstein (1971)
Los amantes de la isla del diablo (1972)
La fille de Dracula (1972)
Les expériences érotiques de Frankenstein (1972)
Les démons (1972)
Quel ficcanaso dell'ispettore Lawrence (1974)