Sei in: Home » Tradizioni » Piatti Tipici » Pastéis de Belém
Tradizioni

Pastéis de Belém

La ricetta delle Pastéis de Belém

La canna da zucchero è una delle piante tipiche dell’arcipelago delle Azzorre e che, già nel XV secolo, divenne uno degli ingredienti principali dei dolci portoghesi fatti dalle monache dei conventi
Le “Pastéis de Belém” sono dei dolcetti tipici del Portogallo e prendono il nome dalla città d’origine.

Ingredienti:
pasta sfoglia
acqua
zucchero
farina
latte
tuorli d’uovo
latte
chiare d’uovo
zucchero e cannella in polvere

In un pentolino scaldare dell’acqua con dello zucchero finché il composto non si caramelli iniziando a filare. A parte bisogna sciogliere un cucchiaio di minestra di farina in un bicchiere di latte freddo. Nel frattempo bisogna sbattere energicamente i rossi dell’uovo e la chiara d’uovo che poi devono essere incorporati al latte e alla farina.

Al composto omogeneo ottenuto si deve aggiungere lo zucchero diluito con dell’acqua. Tutto il composto deve essere messo a bagnomaria in una casseruola con dell’acqua facendo cuocere tutto per circa una decina di minuti.

Per preparare le Pastéis de Belém occorre avere le apposite formine rotonde. Queste devono essere infarinate o foderate di carta forno. Il composto ottenuto deve essere così versato in queste formine e devono essere cotte in forno caldo per circa venticinque minuti.

Quando le Pastéis de Belém sono cotte e hanno assunto un colore dorato, bisogna sfornarle, lasciare raffreddare e servire tiepidi spolverando di zucchero a velo o cannella.